Crea sito

Pietro Saino: online i due videoclip che anticipano il “Sovrappensiero live”

PressOffice

Dal 21 febbraio in rotazione radiofonica su oltre ottanta emittenti il singolo “Autunno Giapponese”, estratto da “Canzoni sovrappensiero”(La Stanza Nascosta Records, 2017) del cantautore magentino Pietro Saino.

Il singolo è accompagnato dal liryc-video, per la regia di Riccardo Grippo.
Link a “Autunno giapponese-lyric version”: https://www.youtube.com/watch?v=IHNWKWHyCkQ

<<Per “Autunno giapponese”- racconta Pietro Saino-, si è scelto di esprimere il mood del pezzo mediante una carrellata in soggettiva all’interno di una foresta di bambù, scenario che si presta perfettamente a rappresentare il percorso che ognuno è chiamato a compiere nella conoscenza di sé: affascinante e misterioso, suggestivo e problematico. La ricerca del sé viene rappresentata filmando alcuni oggetti personali smarriti nella foresta, come se si fosse intenti, appunto, nella ricerca di qualcuno che si è perso: noi stessi.
Musicalmente il brano si compone interamente di alcuni haiku -ermetici ed evocativi poemetti giapponesi che si avvalgono dell’uso di elementi della natura per rappresentare uno stato d’animo- e, dal punto di vista ritmico, è costruito su un insieme di percussioni tra cui spiccano il cajon e l’udu, ma soprattutto il suono legnoso e denso di un’ascia che si abbatte su di un tronco.>>

E’ online, sempre per la regia di Riccardo Grippo- anche “Quattro stagioni a Rio – mime version”, che, come spiega il cantautore magentino <<vuole invece far risaltare l’essenzialità delle azioni descritte nella canzone, i gesti semplici ma pieni di significato di due amanti, e va ad accostarsi al clip ammantato di fiaba e di malinconia precedentemente girato per questa canzone.
Musicalmente si compie attraverso la scelta di un genere -e conseguentemente di un ritmo- ben preciso: la bossa nova, così efficace nell’esprimere sentimenti di dolcezza e malinconia.>>
Link a “Quattro stagioni a Rio-mime Version”:
https://www.youtube.com/watch?v=8G3dotSHTQ8

I video “Autunno giapponese – lyric version” e “Quattro stagioni a Rio – mime version” fanno seguito all’uscita dell’album “Canzoni sovrappensiero” (La Stanza Nascosta Records, 2017) e verranno parzialmente impiegati come “contributi speciali” nel corso del “Sovrappensiero Live”, al via il 13 Aprile dal “New Ideal” di Magenta (MI).

Nel “Sovrappensiero Live” esecuzione dal vivo e arte multimediale si intrecceranno in un concerto assolutamente atipico, che vedrà un’alternanza di musica e parole, momenti di puro spettacolo e riflessione sociale.

BIO
La carriera professionale di Saino inizia come autore per “Buona la prima”, programma con Ale e Franz, per passare poi a “Colorado” e al mondo “Zelig” come autore di un laboratorio di comicità a Rozzano. Firma di alcune telepromozioni di Rai e Mediaset, oltre che di una sitcom su La3, Pietro Saino negli anni si cimenta in moltissime ed eterogenee esperienze professionali che lo portano ad approfondire la curiosità che nutre nei confronti dell’interiorità umana e della creatività: docente per tre anni in un istituto Enaip, curatore della rassegna Cinematografica dell’azienda Ospedaliera di Legnano, Art Director per un accessorio di alta visibilità, aiuto regista, organizzatore di eventi roadshow, vicedirettore in un college inglese e Group Leader per ragazzi in vacanze studio all’estero, Copywriter.
Oggi vive (e scrive) a Magenta. Canta fin da piccolo come esigenza emotiva, fino a perfezionare questa passione con Roberta Mangiacavalli, già vocal coach di Giusy Ferreri.
Nel 2017 ha pubblicato l’album “Canzoni soprappensiero”, edito da “La Stanza Nascosta Records” del musicista e produttore Salvatore Papotto.
Facebook Official page :
https://www.facebook.com/commentiamargine/

Next Post

Il nuovo singolo dei Former Friends è "Friends with Benefits" (La Lumaca Dischi)

Facebook Oggi vede la luce il nuovo singolo dei Former Friends intitolato “Friends with benefits” (La Lumaca Dischi, 2019), che anticipa il nuovo EP in pubblicazione. “Friends with benefits” si ispira alle relazioni umane che maturano con le proprie tempistiche, così imperfette, asimmetriche e spigolose, a volte dolci ed altre […]